EUROPA, THE SEQUEL

Pensare all’Europa, alle sue mete, alla sua identità. 1 anno fa: Europa, the sequel.

È forse l’Unione Europea semplicemente una Germania imperialista mascherata? Si potrebbe considerare la narrativa politica contemporanea estremamente cinica?

Forse la nostra è una narrativa che deve basarsi sul passato, mancandole un futuro ugualmente glorioso. In questo caso ogni racconto contemporaneo è necessariamente tragico, condannato a concludersi in una stonatura o, peggio, in un dramma; o deve essere inetto, incapace di accettare che la fine si è già manifestata.

Abbiamo, noi, il potere di creare un futuro europeo che sia confortato da un ottimismo ed una fede nel progresso? O anche il solo pensare all’europa una perdita di tempo nell’odierno cammino verso la globalizzazione totale?

Per finire tutte le domande, potremmo proporre che le narrative crescono inconsciamente sulla base di quelle che esistevano precedentemente, e come risultato diretto della nostra realtà economica e sociale. In questo caso loro che pretendono di cambiare la realtà con la propria arte non hanno alcun potere.

Quel che è certo è che noi non siamo in grado di dare una risposta univoca a tali domande e, soprattutto, che la discussione si sta aprendo di nuovo. Noi assumiamo una posizione umile con questo progetto e aspettiamo per vedere fino a che punto arriviamo.

Diciamo che noi non possiamo creare una nuova narrazione, ma che forse possiamo avvicinare la nostra realtà se uniamo diverse prospettive. Così forse riusciremo a contemplare, analizzare e unire il nostro presente, passato e un futuro possibile in una maniera più profonda. Questo sarebbe già un gran traguardo…

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s